spy shop italy

03 marzo 2006

Ho iniziato a tradire

L'indirizzo di questo blog era scritto sul sedile di una sala di attesa di una piccola stazione vicino padova...

Io non ho molto da dire, per me non è stato semplice, anzi piuttosto doloroso...
Ma dopo molti anni il mio rapporto era quasi un'incesto, pochi rapporti, freddi, muti, quasi un voler confermare il mio ruolo e basta, un'attività di controllo...insomma non sò come spiegarmi ma avevamo rapporti esclusivamente per illudere noi stessi che ancora tutto funzionasse.

E ad un certo punto mi sono fatto incuriosire da una mia collega di lavoro, mai notata fino al momento della crisi, o meglio, notata si ma mai desiderata come donna...invece un bel giorno rimasti soli mi accorsi che avrei voluto stringerla.

Non sono stato mai un aspirante traditore, ma adesso lo sono, e neanche uno che si confessa.... Tornerò a postare forse.

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Che dire, sono confusa. Lo amo, voglio invecchiare con lui, godo con lui e di lui, c'è la nostra bella, stramba, famiglia. Eppure mi sento naturalmente e sinceramente languida per un altro. Mi sento terribilmente bigama e sono terrorizzata perchè sono sempre stata leale con il mio compagno e credo altrettanto lui. Sinceramente non capisco, fino a ieri pensavo che non fosse possibile desiderare due uomini, quando si sostiene di amarne uno. Quando si zazza si sta con chi ci pare e con nessuno, altro storia è AMARE! E oggi, adesso, che penso? NON LO SO. Non riesco a "Marzullarmi"
Secondo me sono i 40 anni che incombono.
ciao Blog, ciao tutti,

Luna in Pesci

12 febbraio, 2008 00:05  
Blogger franco said...

Che dire, il solito dilemma...certo è una battaglia fastidiosa la tua, la nostra. Quello che posso dire è che si! a volte è piacevole tradire, avere della carne fresca tra le mani, ma poi che ti resta?. Io ho tradito praticamente sempre e chiunque avesse al mio fianco. Ad un certo punto però mi sono sentito sempre più zozzetto, e quando pensavo alla donna che tradivo mi sentivo un coglione. Sentivo di avere sporcato, contaminato in un certo modo il rapporto. E poi quanto è bello aspettare di vedere il suo sesso...e trepidare magari un pò. Insomma, meglio secondo me arrivare affamati davanti ad un buon piatto piuttosto che avere sempre un pò la pancia piena. Poi se resisti alle tentazioni raggiungi un buon equilibrio, poi se sei in astinenza allora il discorso cambia, ma chi è oggi giorno che non riesce a fare del sesso?. In conclusione: se farti una trombata deve crearti dei sensi di colpa, allora rimanda, rinuncia, vuol dire che non è cosa. Se poi senti di poterti anche innamorare di questa nuova persona allora valuta la cosa diversamente, non dimenticando il proverbio: si sa cosa si lascia ma non si sa cosa si trova ( + o - cosi). Meglio il ricordo di una tentazione a cui si è saputo resistere, che il rimpianto di aver perso il propio compagno (perchè tradendo quello può capitare). Adoro questa forma di esorcizzare i miei sensi di colpa....UAU!!!!! Un saluto

12 febbraio, 2008 01:32  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 Iscriviti ai feed in un lettore

Iscriviti ai Feed per Email

Sospetti un tradimento? CLICCA QUI e scopri come Intercettare le conversazioni chat dei tuoi cari in modo legale